Si comparano nella tabella sottostante gli spread convenzionati per banca e per le principali linee di prodotto a breve termine.
I tassi vengono calcolati sommando allo spread il tasso di riferimento (il tasso più utilizzato è l’Euribor 3m 360/365 mmp). http://www.euribor.it
Gli spread indicati sono quelli minimi e massimi concordati e dipendono, per alcuni istituti di credito, dalle classi rischio attribuite alle imprese. Per un dettaglio esaustivo delle condizioni si rimanda alla sezione specifica condizioni e tassi oppure cliccando sul logo del relativo l’istituto bancario.La rappresentazione dei tassi è indicativa, per le condizioni contrattuali bisogna fare riferimento ai fogli informativi della Banca stessa.